Umidità e salubrità degli ambienti interni

Ambienti insalubri e problemi di umidità. Il periodo autunnale, da settembre a novembre, porta con sé un problema cruciale per la salute e per l'ambiente dei locali interni, l'umidità esistente e persistente su tutto il territorio nazionale in questo frangente dell'anno. I rischi collegati alla cattiva qualità dell'aria, dovuta all'accumulo di umidità, negli ambienti chiusi sono notevoli: asma, malattie respiratorie, l'insorgenza di allergie e la proliferazione batterica. Come se ciò non fosse sufficiente; l'umidità comporta un'aumento del cunsumo energetico casalingo, per scaldare ambienti diventati troppo freddi e come soluzione palliativa al problema. Necessità pratica  L'insorgenza di questi disagi: proliferazione di muffa, problemi di salute e aumento dei consumi; pone la necessità pratica di una soluzione a lungo termine. L'insorgenza di questi rischi può essere spesso risolta facendo ricorso a prodotti impermeabilizzanti, che garantiscono la mancata proliferazione della muffa che, necessità dell'umidità della superficie del materiale per espandersi. Individuare il problema....
Continua a leggere
  219 Visite
  0 Commenti
219 Visite
0 Commenti