IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Camerette per neonati: quando il calore è tutto

Le camerette per i neonati devono essere accoglienti e ricche di un calore intenso oltreché ovviamente allegre e divertenti. Al di là quindi della tipologia di mobili scelti per l'arredamento della cameretta è sempre necessario inserire lampade colorate e allegre, peluche e bambolotti di varia tipologia e complementi di arredo colorati. Solitamente si pensa soprattutto a scegliere tende, tappeti e lenzuolini colorati senza ricordarci che anche le pareti delle camerette avrebbero sicuramente bisogno di un pizzico di colore un più. Coloro che si sentono un po' artisti possono sempre scegliere di dipingere le pareti della cameretta e di decorarle magari con stencil appositamente pesanti per i bambini più piccoli. Coloro però che non possiedono questa vena artistica dentro di loro oppure che non hanno a loro disposizione tempo sufficiente per questa tipologia di lavori possono sempre optare per delle stampe personalizzate da appendere direttamente alle pareti. Qualsiasi tipologia di stampa purché sia a ......
Vota:
Continua a leggere
3372 Visite
0 Commenti

La cameretta per i bimbi da età scolare

La trasformazione successiva avviene durante gli anni della scuola, quando la camera dei bambini diviene tanto un rifugio privato quanto un luogo di socializzazione (forzato, in un certo senso) con i fratelli che condividono la stessa stanza. I compiti si possono fare sul tavolo della cucina, dove l'assistenza dei genitori è a portata di mano, ma molti bambini in questa fase preferiscono una scrivania tutta per loro. Una sedia comoda e scaffali per i libri e gli altri articoli per la scuola possono favorire un atteggiamento positivo nei confronti dell'apprendimento.Arredi flessibili e multifunzionali, come letti a castello, cuscini, letti rialzati con zone studio sottostanti e contenitori modulari, possono aiutare a razionalizzare lo spazio, soprattutto quando è condiviso. Ma la vera sfida è tener testa alla miriade di oggetti che trovano posto nella stanza da letto. Questa è l'età in cui i bambini non sono ancora pronti a mettere da parte i gioc......
Tag:
Vota:
Continua a leggere
3072 Visite
0 Commenti

Le migliori camerette per i bambini da età prescolare

Le camerette acquistano carattere e una precisa identità quando i bambini iniziano a muovere i primi passi. Tra i due e i tre anni molti sono pronti per dormire in un vero letto. È bene comprare il letto e il materasso migliori che ci si possono permettere: i bambini si affezionano molto al loro letto ed è probabile che uno di buona qualità possa accompagnarli durante tutta l'infanzia. Le spendine sono una buona soluzione se il bambino tende a cadere durante la notte. Raggiunta questa fase, i giorni in cui qualche scatola bastava per riporre oggetti e vestiti sono ormai lontani, e così gli elementi contenitori assumono un ruolo vitale. Devono essere accessibili e facili da usare, altrimenti i bambini potrebbero arrampicarcisi sopra. La visibilità è tutto: occorre fare spazio a colori, modellini e ai giocattoli preferiti. Molti giochi prescolari si svolgono sul pavimento; il contatto con una superficie calda e morbid......
Tag:
Vota:
Continua a leggere
3087 Visite
0 Commenti

Camere dei bambini

La camera di un bambino è uno spazio sia fisico che psicologico; è il primo importante luogo tutto per sé, una sorta di territorio privato, anche se è condiviso con un fratellino e l'unico angolo davvero personale è il letto. La camera dei bambini dovrebbe lasciare spazio all'immaginazione ed essere un trampolino per l'attività creativa, piuttosto che un mero luogo fisico in cui sfogare la propria energia o giocare. Soprattutto, dovrebbe rappresentare una base sicura, abbastanza costante da garantire un senso di continuità durante gli anni, ma anche sufficientemente flessibile da accogliere ogni nuova fase della crescita. Sfortunatamente, le stanze dei bambini molto spesso parlano più degli adulti che di coloro cui effettivamente appartengono. Un esempio è la cameretta a tema, completa di carta da parati, tende, bordi e fregi coordinati. Uno dei problemi di questo approccio è che tutta l'attività creativa viene svolta per conto del bambino, che ha poche possibilit......
Tag:
Vota:
Continua a leggere
1406 Visite
0 Commenti

Consigli utili per gli spazi aperti in casa: ottimizziamoli

La prima casa è spesso composta da un locale unico ma, anche quando si hanno a disposizione due o più locali separati, sono da preferire gli spazi aperti. Per delimitare gli ambienti è bene non ricorrere a pareti divisorie convenzionali, optando per elementi alternativi in grado di conferire maggiore libertà, flessibilità e senso di ampiezza. Se l'alloggio è di proprietà ed è possibile apportare modifiche strutturali, prendete in considerazione la possibilità di demolire le pareti in modo da unire i locali ed eliminare corridoi, atri e vani scala. Otterrete così ambienti più flessibili e adatti a molteplici usi. Gli spazi aperti possono però risultare inadatti ai luoghi in cui vengono svolte attività diverse. In questo caso è bene pensare a sistemi di separazione flessibili, che possono essere costituiti da elementi autoportanti o contenitori, mobili a metà altezza che nascondano la vista di un angolo cottura o pannelli scorrevoli. La maggior parte delle persone,......
Vota:
Continua a leggere
7511 Visite
0 Commenti

banner-scrivi-artioclo